Collettivo Ticino Riva Sinistra, un progetto de ilDeposito.org
Pubblicato da Violadelpensiero il 19 aprile 2012 in Annunci

Il Collettivo Ticino Riva Sinistra fu attivo a Castano Primo (MI) negli anni ‘70-’80, lo animava Nino Jomini. Di questo gruppo sembra restare solo un canzoniere con 15 brani in dialetto con testo a fronte, e una registrazione di altri brani su audiocassetta. Questo materiale ci è stato “donato” in forma digitale da Fiorenzo Gualandris, un amico di Magenta de ilDeposito.org,  il quale ebbe ai tempi dei contatti con il Collettivo Ticino Riva Sinistra. Stiamo cercando altri materiali, testimonianze di qualcuno che li ha conosciuti e sentiti suonare. Ma soprattutto abbiamo bisogno di aiuto per le seguenti operazioni

  • trascrizione dei 17 testi di cui abbiamo solo l’audio (sono testi nella variante lombarda della zona di Magenta, Castano Primo)
  • relativa traduzione dei testi di cui sopra
  • trascrizione dei testi in dialetto che noi abbiamo (un pdf contenente la scansione del canzoniere)

E’ un progetto di recupero che ci sembra interessante e importante. Il Collettivo Ticino Riva Sinistra è solo uno dei tanti gruppi che negli anni ‘70 si formarono attorno a progetti di musica e canto politico, producendo  composizioni originali,  ma  facendo spesso riferimento alla tradizione del canto popolare e politico, che veniva rielaborato e “adoperato” in base alle esigenze storiche e ai contesti di lotte e di dibattiti aperti.
E’ un progetto che abbiamo comunque intrapreso, per quello che siamo riusciti a fare, anche grazie alla collaborazione e alla fraterna disponibilità di Riccardo Venturi, di Canzoni contro la guerra,  inserendo nell’archivio de ilDeposito.org alcuni testi e producendo del materiale audio-video collegato alle pagine dei canti:

http://www.ildeposito.org/archivio/autori/autore.php?id_autore=252

Ci piacerebbe ricostruire un po’ di più di queste realtà, per conservarlo e metterlo a disposizione di tutti e restituire alla memoria collettiva anche questo pezzo della nostra storia.

Se avete qualche idea, un po’ di tempo, qualche notizia, se sapete scrivere nel dialetto dei testi in questione, fateci sapere, scrivete a info@ildeposito.org, e vediamo come procedere con la collaborazione. E nel frattempo grazie a tutte/i.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo commento