I canti della protesta contro la riforma Gelmini: eccoli!
Pubblicato da Violadelpensiero il 15 maggio 2011 in Annunci

A cinque mesi di distanza, con i soliti nostri tempi, abbiamo messo mano ai canti di protesta contro la riforma Gelmini che ci sono stati inviati. Sicuramente ne sono stati “creati” molti di più (basta fare un giro su You Tube) come si conviene ad un movimento così articolato e coinvolgente: studenti, insegnanti, tecnici, ausiliari, amministativi, di ruolo e precari, dirigenti, bambini, ragazzi, giovani, famiglie.
Anche i contenuti e le forme dei canti corrispondono alle variegate realtà che hanno dato vita a questo movimento: come spesso accade ed è sempre accaduto nei momenti di lotta, si tratta di “parodie” di altre canzoni, l’adattamento e l’uso estemporaneo e immediato che i protagonisti fanno di materiali preesistenti, perchè i tempi sono stretti, le iniziative si susseguono, e si da  modo alla maggioranza di cantare insieme e subito su melodie conosciute dai più. Una decina non sono che un saggio molto probabilmente, ma che abbiamo voluto documentare. Naturalmente possiamo continuare ad integrare la “collezione”, se altri testi arriveranno. Intanto un ringraziamento a tutti quelli che hanno contribuito!
Dopo il video, i titoli dei canti in questione, collegati alle pagine dell’archivio contenenti testo e informazioni
Immagine anteprima YouTube

Precario se more (1)

Precario se more (2)

Uni ciao

Nel continente scuola

Ballata gelmino-universitaria

Maria Stella Gelmini la spazza bambini

Rise up (no Gelmini)

Tarantella della maestra unica

La canzone di Maria Stella (un mistero italiano)

La (Maria) Stella filanda

‘nterogermina detta Maria Stella

E’ arrivato lu furtu nuevo

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo commento