Corre voce di un nuovo “raduno” de ilDeposito.org
Pubblicato da Violadelpensiero il 25 ottobre 2010 in Annunci

ildeposito1A quasi un anno e mezzo dal mitico raduno di Livorno, sembra che ilDeposito.org ne stia preparando un altro…
Volevamo pensare “in piccolo” e abiamo scelto Torino, in modo che almeno metà staff (cioè Viola) riesca ad occuparsi direttamente degli aspetti pratici. E in modo che l’organizzazione non ci richieda risorse ed energie che francamente, solol in due, lontani geograficamente, e da “appassionati” e basta, non possediamo. Ma, se tutto fila liscio, anche questa volta sarà un bel raduno, che sarà fatto “in grande” dalla partecipazione di chi interverrà.
L’articolo che precede questo parla del sesto compleanno de ilDeposito.org, se vi ricordate anche il quinto meritò un articolo, soprattutto perchè cadde in concomitanza con la mostra dei materiali del sito, a Cagliari.
Da Livorno, da Cagliari, sono successe un po’ di cose, abbiamo cominciato ad affaciarci, dapprima timidamente, poi via via più coraggiosi, su situazioni interessanti e stimolanti, con la nostra partecipazione fisica. Di pari passo queste esperienze hanno portato riflessioni, pensieri, discorsi, progetti più o meno realistici e realizzabili.
Abbiamo alcune “fisse” che ci portiamo dietro, in giro per l’Italia del canto sociale, e che cerchiamo sempre di fare emergere. Una tra queste è la questione sull’esistenze e sulla natura del canto di protesta contemporaneo, e sull’eventuale suo futuro. Questione che potrà influenzare anche il futuro del sito, le sue iniziative, i suoi cambiamenti, senza nulla togliere alla natura principale de ilDeposito.org, ovvero l’essere un archivio.  Un’altra “fissa” è realizzare un progetto all’interno del sito che valorizzi l’aspetto storico del canto sociale, l’aspetto di cronaca, narrazione e commento, da parte di un’espressione culturale non egemonica come i canti di denuncia, rivendicaazione e speranza, a partire dai materiali dell’archvio del sito stesso. E di queste cose ci piace sempre moltissimo parlare con i nostri amici, anzi ne abbiamo bisogno. “Uscire” è sempre fonte di idee, ma anche di conferme, ovvero che siamo compagni di strada di altri, e che altri lo sono per noi.
Quindi aspettiamo tutti gli amici di sempre e quelli nuovi a Torino, che sì, sarà anche un po’ decentrata, e dove a dicembre potrà anche fare un freddo intenso.  Non ci aspettiamo altro che vivere un momento di festa, di scambio, di piacere di vedersi, cantare, ragionare, e dove magari dare uno sguardo al futuro: che occuparsi di canto sociale e di protesta non significa solo e sempre guardare dietro le proprie spalle. Almeno noi vorremmo che fosse così.
Allora ci si vede a Torino, il 18 dicembre. Naturalmente man mano che l’organizzazione procede sarete informati con i soliti nostri canali: questo blog, la mailing list, il forum, la pagina pubblica su facebook. E magari attraverso altri modi che ci verranno in mente via via.

Per iscriversi alla mailing list: http://www.ildeposito.org/comunica/mailing_list.php

Il forum: http://www.ildeposito.org/forum/index.php

Facebook: http://www.facebook.com/ildeposito.org

Uncaro saluto a tutti/e, e a presto!

Condividi questo articolo!

Commenti (4)

Roberto P.26 ottobre 2010, alle 11:59

Se si organizza il raduno a Torino io ci sono, naturalmente per la fase organizzativa oltre che per la scontata adesione. A disposizione da subito cia Roberto P.

Violadelpensiero26 ottobre 2010, alle 14:28

Questa è una gran bella notizia, ti contatto in privato!

dario cangelli27 ottobre 2010, alle 00:05

e Fausto? inteso come Amodei, ovviamente…

Sergej27 ottobre 2010, alle 10:32

Fausto? Beh, ovviamente lo contatteremo :)

Lascia un commento

Il tuo commento