Viola vola a Cagliari: mostra e compleanno de ilDeposito.org
Pubblicato da Violadelpensiero il 7 ottobre 2009 in Eventi, Riflessioni

Questo è il resoconto della “collaboratrice”, che a Cagliari è andata giusto per il compleanno del sito e per la chiusura mostre-deposito-cagliari-2009-0021della mostra. La mostra iniziava mercoledì, io ci sono arrivata venerdì notte (grazie al ritardo del volo di almeno 3 ore).
La prima impressione che ho avuto è stata l’emozione di vedere finalmente con i miei occhi i materiali del “catalogo” del sito, almeno quelli che risiedono a Cagliari, a casa di Sergej. Ma anche la soddisfazione di vedere quelli che risiedono a Torino, a casa mia, uniti al resto. Non è stato esposto tutto, ma quasi, anche per limiti di spazio, però senza dubbio era presente un buon campione di ciò che stato consultato, compulsato, scartabellato, inserito pazientemente nell’archivio in questi 5 anni di vita de ilDeposito.org. Vedere, ma anche toccare e soprattutto sentire con le mie orecchie i vecchi e bei vinili che sono forse la parte piu preziosa e rara del fondo.

I visitatori non sono certo mancati, dai ragazzini di liceo, a coloro per cui quegli oggetti esposti erano una specie di tuffo nel passato, misto a qualche nostalgia. Specialmente la sera del sabato, in chiusura della Festa che ci ospitava, c’è stato molto passaggio, e anche grazie agli amici cagliaritani del sito abbiamo potuto prestare attenzione a tutti.
Anche perchè attorno alle 20 ci siamo allontanati dallo stand, in quanto Sergej era stato invitato dagli organizzatori della mostra a prodursi in un piccolo concerto di canzoni di protesta: la scaletta ha privilegiato le canzoni d’autore, e gli anni  ‘60/’70, spaziando da Bertelli a Cantacronache, Amodei, il Canzoniere di Lotta Continua, e immancabile l’omaggio a Ivan Della Mea, e poi Pietrangeli, Stormy Six, più alcune chicche poplari risorgimentali e anticlericali.
L’esibizione all’inizio ha visto poco pubblico, che poi si è incrementato velocemente e ha apprezzato, cantato e applaudito. Quindi Sergej è stato immediatamente messo sotto contratto per una serie di prossime feste, sagre, convention, dovrò trasformarmi in agente? ;-)
Dopo ancora a presidiare lo stand, ad accogliere i visitatori, aspettando la cena, condivisa con gli ospiti della serata di chiusura della Festa Comunista, al termine della quale è comparsa…la torta di compleanno! Cinque chili di panna, crema pasticcera e pan di spagna con logo di cioccolato fondente per celebrare il quinto anniversario del sito.
Io sono la meno adatta a commentare questo evento, collaborando con Sergej da circa un anno e mezzo: devo dire però che anche solo in questa manciata di mesi ho visto una tale crescita, un tale sviluppo del sito, in tutti i sensi, dai contenuti, alla grafica, alle iniziative che ha preso, alle riflessioni che sono state fatte, e ho potuto verificare come stia diventando sempre di più un punto di riferimento e uno strumento unico nel suo genere e per la qualità, e di quanto venga frequentato e adoperato da appassionati e da “addetti ai lavori”.
Il mio augurio personale è che prosegua su questa strada e che si consolidino i risultati ottenuti, soprattutto per mangiare una torta doppia tra altri 5 anni!

Condividi questo articolo!

Commenti (1)

Sergej8 ottobre 2009, alle 16:08

Beh, devo dire che Viola ha scritto tutto benissimo, anche se è stata presente un solo giorno :)
Questa “quattro giorni” di mostra ci ha dato la possibilità di farci vedere “dal vivo” e si sono avvicinate molte persone che ci seguono tramite internet (il sito, il forum, facebook). E c’era anche un po’ di gente che non sapeva che fossi di Cagliari (oppure che mi conosce ma non sapeva fossi io “quello del sito”). Insomma è stato un ottimo modo per avere qualche contatto diretto con persone che seguono le attività del sito.

Molte persone erano “incuriosite” dal materiale esposto e devo dire che se avessi deciso di venderlo avrei fatto qualche soldo ;) Ma ovviamente non era quella l’intenzione.
È stata una bella esperienza, anche perchè mi si è lasciato lo spazio per proporre qualche canto, dal vivo. Chissà che non succeda altre volte.. alcuni coraggiosi si sono dimostrati interessati..

Sergej

PS: mi sto ancora riprendendo dal dopo-mostra e da altre questioni politiche, a breve mi farò vivo con un mio contributo :)

Lascia un commento

Il tuo commento